Categorie
TOUR ED ESCURSIONI

Meraviglioso Monte Baldo

30 luglio 2020.
Altra giornatina calda che non ferma Massimo e me dalla nostra pedalata quotidiana.

Obiettivo: andare in quota e poi scorrazzare sulle creste del Monte Baldo: con 2 batterie i limiti erano imposti dal nostro fisico e non dalle bici!
Poco prima di Prada Bassa Max si ferma e mi comunica, con sguardo indefinibile, di aver lasciato la chiave della batteria a casa. Capita a tutti, quindi ora il limite è imposto dalla batteria.

Sosta caffè da Chiara a Malga Traure: unica pecca la terribile afa che avvolge il Lago di Garda in una fastidiosa foschia!

Poi su verso le Due Pozze (in realtà ce n’è una sola, ma un tempo erano 2!) e da qui verso Malga Pralongo su un percorso che non facevo da tantissimi anni e che ricordavo bellissimo ma un pochetto impegnativo.

Ci concediamo una sosta per un bel tagliere di formaggi e salumi locali: eccezionale! Ci sarebbe stata anche una bella birretta alla quale abbiamo rinunciato per il caldo e la strada che dovevamo ancora fare.

Per il ritorno abbiamo scelto la strada forestale: la prima parte è una stradina erbosa che corre in mezzo a un prato meraviglioso e la si percorre veloci con la massima facilità. Uno spettacolo! La ricordavo bellissima!

All’ingresso del bosco portiamo la bici a mano per evitare un “lago di fango ed escrementi di vacche”. Poi per un tratto la strada è scorrevolissima e piacevole e poi a poco a poco diventa sempre più ripida e sconnessa con pietraie, liscioni e ghiaia di sassi grossi portata dalla pioggia dei recenti temporali. Il tratto lungo il torrente è davvero molto impegnativo e siccome non so com’è dietro la curva mi fermo e faccio una ventina di metri a piedi… Non sono più così giovane e se mi rompo mi aggiusto difficilmente.

La strada termina a Prada Alta, nei pressi del parcheggio del vecchio impianto di risalita.
Qui scopriamo che ci sono già tutte le parti e i piloni per montare la nuova (usata) seggiovia. Quando sarà nuovamente in funzione l’impianto il Monte Baldo avrà nuova vita!

Queste giornate immersi nella natura non deludono mai!
Alla prossima!