Categorie
EBIKE E BENESSERE

eBike e salute

È stato scientificamente provato che l’uso della bicicletta fa bene alla salute. Vi racconto come “sono inciampata” nella e-bike, la bici a pedalata assistita.
Non sono giovane, ho 65 anni ma sono sempre stata una sportiva, a partire dallo sci, la moto da enduro, la bici, fino ad arrivare al grande amore della mia vita, la barca a vela. Erano 15 che anni non andavo in bici, e soprattutto che non andavo in Mountain Bike. Vivere qui a Castion senza una Mountain Bike è una vergogna. Nel frattempo la tecnologia è cambiata e la mia vecchia bici, bellissima, è da museo! Un giorno, dal mio Medico, esprimo l’intenzione di comperarmi una bici nuova e di ricominciare a pedalare. Il Medico mi informa che vivo in un luogo dove “o fai salite o fai discese”: alla mia età, con un po’ di chili di troppo, ricominciare con le salite non è consigliabile. Invece, secondo lui, era consigliabile una bici a pedalata assistita. In pochi giorni è entrata nella mia vita una splendida Moterra: “Mi raccomando, mi dice Giuliano, prendici un po’ di mano prima dei andare sugli sterrati!”. Lo tranquillizzo e la mia prima pedalata la faccio sulla Rocca di Garda, tutto ma non una strada tranquilla!!!
Poi il trasloco, sempre qui in zona, e dalla primavera 2019 ho ripreso a pedalare regolarmente. Ma se ero stata quasi maestro di sci, se sono Formatore della Federazione Italiana Vela, perché non crescere anche con la bici? E così incontro la Scuola Italiana Ebike e divento Tecnico di 1° livello: Accompagnatore. E siamo arrivati a oggi. Sono dimagrita di 10 kg, sono più agile, più resistente agli sforzi, non ho più dolori né mal di schiena, il mio metabolismo è ripartito e questa sera posso permettermi di andare a cena fuori di tanto in tanto e di mangiare senza preoccuparmi troppo. Tanto domani si pedala!!!

Veniamo al seguito: ora vorrei spiegarvi che quando ho deciso di continuare con questa attività, ma soprattutto di iniziare a farla conoscere l’ho fatto dopo essermi documentata e dopo aver adeguatamente approfondito l’argomento.

Studi Universitari e Ricerche in tutto il Mondo sostengono il beneficio della BICICLETTA sulla nostra salute. Ma perché in determinate situazioni la BICICLETTA A PEDALATA ASSISTITA funziona ancora meglio? Non possiamo generalizzare e parlare contemporaneamente di Attività Sportiva, Allenamento, Mountain Bike su impervi sentieri, Passeggiate e Piste Ciclabili. Lasciamo Attività Sportive e Allenamenti ai Tecnici occupiamoci semplicemente di Salute. Anche se ci occupassimo solo di SALUTE e se volessimo approfondire tutti gli argomenti, il post diventerebbe lunghissimo, tante sono le implicazioni. In parole povere: con la eBike possiamo fare esercizio fisico riducendo molto lo sforzo, l’affaticamento e la produzione di acido lattico. La nostra attività fisica, quindi, diventa consigliabile per tutti, certamente con l’approvazione del proprio medico se soffriamo di qualche patologia, anche leggera, a livello cardio-vascolare.

Abbiamo tutti sentito parlare di attività AEROBICA e attività ANAEROBICA. L’attività AEROBICA è un’attività fisica che richiede uno sforzo moderato per un periodo di tempo prolungato. Ne fanno parte tutti quegli esercizi che non procurano affanno, come la marcia, il nuoto, la pedalata… Ovviamente senza scatti e senza forzare. durante l’esercizio aerobico l’organismo trae energia dalle riserve di zuccheri soltanto inizialmente, per pochi minuti; poi per sostenere lo sforzo utilizza le riserve di grassi. L’esercizio aerobico mantiene il fisico in salute, tonifica i muscoli e rafforza il muscolo cardiaco e i muscoli della respirazione, portando a una migliore circolazione sanguigna e a una riduzione della pressione.

L’attività ANAEROBICA è caratterizzata invece da sforzi intensi ma di breve durata come scatti, corsa veloce, salti, pedalata in salita forzando, ossia attività durante le quali il fisico viene portato vicino al limite della propria forza o della velocità. Questo tipo di esercizio ha bisogno di momenti di riposo prima di essere ripetuto. Durante l’esercizio anaerobico l’organismo ha bisogno di una grande quantità di energia e di ossigeno nel brevissimo periodo ed è costretto ad attingere a tutte le riserve di zuccheri anche a quelle dei muscoli e del fegato. Nonostante questo, le energie si consumano rapidamente e l’organismo ha presto bisogno di riposo, mentre il lavoro intenso dei muscoli fa aumentare la concentrazione di acido lattico.

L’attività AEROBICA  è strettamente legata all’uso della bicicletta a pedalata assistita, in tutte le sue varianti. Cardiologi, ortopedici, endocrinologi affermano che la eBike tonifica i muscoli, agisce sull’efficienza dell’apparato cardiovascolare e osteoarticolare, migliora la capacità respiratoria e contribuisce a far perdere peso. 

La eBike è perfetta per chi desidera fare movimenti senza affaticarsi eccessivamente. Le persone che io amo definire i “nuovi giovani” o i “diversamente giovani” con la pedalata assistita riescono a fare moto in modo divertente senza stressare troppo l’organismo. Le donne in menopausa o che si stanno avvicinando a essa con esercizio giornaliero arrivano a ridurre il rischio di osteoporosi. La eBike viene sempre di più consigliata a chi debba fare riabilitazione dopo qualunque tipo di intervento alle ginocchia, aumentando il tono muscolare di coscia e polpaccio senza forzare le articolazioni. Per concludere al fine di restare in forma bisognerebbe fare almeno 10.000 passi al giorno: questi possiamo tranquillamente sostituirli con 60/90 minuti di pedalata assistita.

Sportiva e agonista da sempre, anche se “nuova giovane”, non avrei mai potuto abbandonare la mia vocazione di divulgare uno sport che amo, come ho fatto con lo sci e i bambini, come ho fatto con la vela con giovani e adulti. Ora credo sia il momento di divulgare questa nuova disciplina, per tutti!